Ronaldo, Ibrahimovic e… Le Supercar dei calciatori di Serie A

Finalmente riparte il campionato di Serie A, e con esso gli allenamenti dei calciatori delle squadre italiane. Non tutti sanno, però, che molti giocatori sono grandi appassionati di auto. Ecco un breve viaggio in alcune tra le migliori collezioni.

Affezionati del brand

I marchi a cui i giocatori sono affezionati sono molti. Chissà se Stefano Sabelli ha portato a Brescia, dove gioca da difensore, la F-Type S con la quale guidava spesso a Bari quando giocava nell’omonima squadra. Ad alzare l’asticella delle vetture British, però, ci pensa Brozovic, centrocampista croato dell’Inter, che ha recentemente fatto bella mostra sui social del suo nuovo SUV, la Rolls Royce Cullinan: un mezzo nato praticamente per i calciatori, con un prezzo di partenza di 340.000 Euro, infinite personalizzazioni e commenti simpatici dei compagni di squadra assicurati. Gli amanti del Made in Italy sono tanti, per fortuna. Leonardo Bonucci, difensore della Juventus, tra le varie vetture del gruppo FCA ha una F12 Berlinetta, vista in passato prima rossa e poi – si presume wrappata – in nero opaco. Tante altre Ferrari saranno presenti nelle collezioni di cui parleremo a breve, ma per ora è il caso di soffermarci sul destino triste di alcuni bolidi di Maranello nelle mani dei “ballers”: Martin Caceres, difensore uruguayano della Fiorentina, non contento della precedente esperienza in Cayenne, ha distrutto qualche tempo fa una 458 Italia; stesso destino per la F430 bianca di Valon Behrami, centrocampista svizzero del Genoa, possessore tra l’altro anche lui di una 458 Italia. E come dimenticare le foto della 599 GTB di Cristiano Ronaldo che la distrusse in un tunnel di Manchester nel 2009. Non solo Ferrari però. Stefano Sturaro, centrocampista del Genoa, possiede una Huracàn grigia opaca – generazione 2014-2018, poi sostituita dalla Evo – con un V10 5,2 da 610 CV e 4 ruote motrici. Il prezzo? Circa 210.000 Euro. Scelta praticamente identica per Hysaj, difensore albanese del Napoli che è stato visto spesso in giro per la città partenopea con questo toro scatenato. Ha gusti simili il terzino brasiliano della Roma Bruno Peres, che però ha riservato un destino triste alla sua bianca Huracàn: il calciatore e la supercar sono stati infatti i protagonisti di un incidente alcolico. Doppia tristezza. Le supercar Lamborghini sono state scelte anche da Franck Ribery, centrocampista francese della Fiorentina, per lui rigorosamente V12: in passato ha infatti guidato una Aventador nera e una Aventador SV Roadster bianca, rispettivamente da 700 e 750 CV. Il portiere del Milan Gianluigi Donnarumma, infine, è stato stregato dal Toro di Sant’Agata ma in versione SUV: visto in passato a bordo di una Urus nera, il primo fuoristrada della casa con un V8 da 650 CV e un prezzo di partenza di circa 210.000 Euro. Resta italico, ma sceglie il Tridente, Fabio Quagliarella, attualmente attaccante della Sampdoria che in epoca Juventus si è regalato una Maserati Granturismo S: la coupè modenese con un V8 4,7 da 440 CV.

Le collezioni

Ancora una Maserati GranTurismo, questa volta bianca, per Mario Balotelli oggi attaccante del Brescia, che però possiede e ha posseduto una bella varietà nella sua collezione: una Bentley Continental wrappata camouflage, una Ferrari 458 Spider, una F12 Berlinetta, una Nissan GT-R Nismo, una Lamborghini Aventador nera, una modesta Audi R8 – anche lei distrutta – e recentemente una bella Giulia Quadrifoglio. Sembra il garage di un videogioco. Radja Nainggolan, centrocampista del Cagliari, è stato visto in passato a Roma con una Mercedes C63 AMG grigia e una mastodontica G4X4^2, oltre ad una immancabile Ferrari FF nera, protagonista anch’essa di un incidente. Sembra una moda. Il suo collega centrocampista Nandez è stato visto anche lui alla guida di una Ferrari ma ha scelto recentemente una stupenda McLaren 570 S carta da zucchero con interni arancio. Gli interisti non sono da meno. L’attaccante cileno dell’Inter Alexis Sanchez vanta tra i suoi bolidi una Bentley Continental, una Lamborghini Huracàn e un’Audi R8. Bis di coupè nere per l’attaccante belga Romelu Lukaku, che vanta una Rolls Royce Wraith da 320.000 Euro e una AMG GT da 130.000 Euro di partenza. Il garage neroazzurro più variegato spetta però al centrocampista Victor Moses: possiede infatti una sportiva Ferrari 458 Italia, una lussuosa Aston Martin, un bisonte Classe G AMG e la ibrida BMW I8. Particolare e in controtendenza è la passione del centrocampista uruguayano del Milan Diego Laxalt, che agli appariscenti SUV dei suoi colleghi di tutto il mondo, preferisce le classiche: avrà ereditato la passione da suo padre, meccanico nel paese d’origine. Infatti sul suo profilo Instagram mostra spesso orgogliosamente la sua BMW 2002 TI rossa ma anche qualcosa di più recente, e se vogliamo anche più iconico: una stupenda M3 E30, sempre in rosso. Degna di nota anche una moderna Porsche 911 GT3 nera, generazione 991.2. Spostandoci a Torino, è notevole la collezione di Miralem Pjanic, centrocampista bosniaco della Juventus: tra varie eleganti Mercedes spicca una SLS AMG grigia, naturale erede della 300 SL Gullwing degli anni ’50, la famosa Ali di Gabbiano, ma anche una Ferrari 488 Pista, l’ultima V8 speciale di Maranello scelta da Pjanic in una configurazione fuori dal comune, grigio chiaro con stripe centrali nere. Una lama. Non male anche alcune tra le sportive degli attaccanti del Napoli: il belga Mertens è stato avvistato a bordo di una BMW I8, mentre non è da meno Lorenzo Insigne con un’AMG GT63S 4 Doors, grigia opaca. Cattivissima.

Altri articoli
Electric Brands X-BUS: un peso piuma ad impatto zero