Peugeot 208: come e quanto cambia il M.Y. 2022

Per il nuovo anno la piccola del brand francese decide di cambiare solo lì dove serve, andando a confermare un progetto eletto Auto dell’Anno 2020 con ottimi valori di vendita anche per l’anno appena conclusosi, oltre 30 mila unità vendute.

Il piccolo ma importante aggiornamento del modello riguarda le versioni dotate di cambio automatico che infatti saranno dotate, così come altri modelli dell’ex gruppo PSA, del nuovo selettore chiamato “e-toggle”. Dal punto di vista estetico è immediata la differenza presente rispetto alla precedente leva, comune a tutti i modelli dotati di cambio automatico EAT6 ed EAT8: la leva, conosciuta nel gergo del settore con il nome di “snake”, adesso è sostituita da un piccolo e pratico selettore, controllabile anche con un solo dito a tutto vantaggio della rapidità di utilizzo, oltre che portatore di una buona dose futurista all’interno di un abitacolo sempre al passo con i tempi, grazie allo sviluppo delle ultime tecnologie di Peugeot.

Gli allestimenti che verranno proposti anche per quest’anno sono ben sette: Like, Active, Active Pack, Allure, Allure Pack, GT e GT Pack. Ognuno di questi tende a facilitare le scelte di optional richiesti da ogni possibile cliente, puntando tanto all’esaltazione di dettagli estetici sportivi quanto a soluzioni tech che vadano ad aumentare il comfort e l’esperienza di guida.

Il prezzo di partenza sarà di €16.900 per la versione di partenza Like, la più economica ma completa di un buon elenco accessori, con motorizzazione 1.2 benzina PureTech da 75 cavalli. L’offerta andrà poi ad ampliarsi con altre due motorizzazioni benzina rispettivamente da 100 e 130 cavalli, quest’ultima dotata di cambio automatico EAT8 di serie. Peugeot con questo modello continua ad offrire anche motorizzazioni diesel, con un prezzo di partenza di €21.100 per la motorizzazione 1.5 BlueHDi da 100 cavalli, oltre alla soluzione 100% elettrica denominata e-208, con un prezzo a partire da €33.850 in allestimento Active.

Altri articoli
DS 9 E-Tense: presentata la nuova ammiraglia francese