Nuova Abarth 500 Elettrica: scheda tecnica, motore e prezzo

Dopo tanto parlare, foto spia ed alcune indiscrezioni arrivate dalla casa dello scorpione, Abarth svela quest’oggi 22 novembre 2022, la sua nuova vitaminizzata tutta elettrica. Le prestazioni sono impareggiabili, l’estetica inconfondibilmente abarth il tutta con la tecnologia dell’elettrico. Ecco tutto quello da sapere sulla nuova vettura dello Scorpione.

All’interno dello storico plesso del Lingotto, celebre punto di riferimento architettonico oltre che produttivo per la mobilità su gomma marchiata Fiat, ‘More abarth than EVer’ è stato lo slogan del progetto presentato in prima assoluta da Olivier Francois, Chief Executive Officer di FIAT & Abarth e Global Chief Marketing Officer di Stellantis, il quale ci ha tenuto ha specificare fortemente la distinzione tra i due brand, Fiat ed Abarth, quest’ultima anima della ricerca del concetto di sportività su base ‘mamma Fiat’. Questo giorno rappresenta per il brand oltre che la presentazione della loro prima vettura elettrica, anche il lancio del marchio in Brasile. La reazione mediatica è stata incredula ed euforica, il pubblico così come della stampa, ha quasi avuto difficoltà nell’immaginare quale potesse essere il prodotto finito in quanto abituato ad accostare sempre il marchio dello Scorpione alla propulsione termica.

La Nuova Abarth 500E esteticamente mostra con cattiveria elementi fortemente corsaioli che la contraddistinguono dal modello da cui ne parte la sua elaborazione (Fiat 500E): paraurti pronunciato con il lettering ‘ABARTH’ in maiuscolo ben impresso al centro, prese d’aria a nido d’ape e splitter in colorazione bianca a contrasto con quella acid yellow del modello esposto quest’oggi. Lateralmente le minigonne sportive ed un altezza ribassata, complice un baricentro più basso dato dalla presenza delle batterie, ne aumentano il senso di sportività che ne si percepisce. Concludendo al posteriore, la visione si compone di elementi quali spoiler maggiorato e diffusore d’aria, quest’ultimo in bianco, che seppur priva di scarico, risulta nel complesso aggressiva e ben piantata sull’asfalto.

Capitolo tecnologia ed elettrificazione: l’esperienza di guida viene annunciata come entusiasmante, carica tanto quando la stessa dose di potenza e sportività sempre comunicata dai modelli della casa dello Scorpione. Gli interventi sul progetto sono stati pochi e mirati alla pura ed unica ricercatezza delle prestazioni massime: la distribuzione dei pesi è stata migliorata con un bilanciamento pari al 43% al posteriore e 57% all’anteriore, il passo è stato allungato con 24mm in lunghezza e 60mm in larghezza e la coppia incrementata fino alla soglia di una potenza pari a 155 cavalli. E’ più veloce di 1 secondo nella ripresa urbana rispetto alla sua cugina Abarth 695, pari quindi ad un’accelerazione del 50% più rapida sullo scatto dei 20-40 km/h. Questa nuova Abarth 500E è mossa da un pacco batteria da 42 kWh che le permette di coprire lo 0 a 100 km/h in soli 7 secondi. I dati conseguiti sono ai vertici della categoria fino ad oggi con ben poche rivali, se nonprettamente termiche.

Abarth 500E è dotata di un sistema di ricarica rapida da 85 kW che ricarica con tempi di ricarica molto contenuti: in meno di 5 minuti si riesce ad avere un autonomia pari a circa 40 km), un tempo tanto contenuto quanto facile da non richiedere più programmazioni per spostamenti giornalieri o di prima necessità. Inoltre sempre con la ricarica rapida in 35 minuti, si raggiunge una capacità pari all 80% di batteria. Anche per questa vettura come per altre del gruppo Stellantis, sarà possibile installare una easyWallbox, una soluzione “Plug&Play” ancorata alla propria parete di casa o garage, tale da poter avere sempre la giusta dose di ricarica in base alle esigenza di tutti.

Tre le modalità di guida: Turismo, Scorpion Street e Scorpion Track. La prima tra le tre ha una potenza minora, un erogazione più fluida e meno aggressiva bloccando la coppia massima a 220Nm per una potenza di 100kW invece di 113kW. La seconda ha le massime prestazione abbinate alla massima capacità di frenata rigenerativa mentre l’ultima, la ‘Scorpion Track’ è la più estrema, dove tutta la capacità di potenza della batteria e l’ottimizzazione del propulsore elettrica convogliano sulle ruote del piccolo scorpione elettrificato. Particolare degno di nota, oltre che unica city car ha vantare questo particolarissimo equipaggiamento è il Sound Generator, ovvero un espediente sonoro che permette all’auto di poter gridare a gran voce nelle casse della vettura un suono che riproduce l’inconfondibile timbrica Abarth. Il Sound Generator, comunicano in Abarth, è stato progettato per coinvolgere ogni suo futuro possessore affinché possa non pensare o rimpiangere mai la scelta presa in favore di una mobilità più attenta all’inquinamento del pianeta.

In definitiva, la Nuova Abarth 500e è “emozionante e veloce” proprio nelle situazioni in cui ci si può davvero divertire. Ed è così che il marchio è riuscito ad unire i suoi appassionati con persone che non hanno mai corso prima. La Nuova Abarth 500e punta, infatti, ad allargare il mercato di riferimento di Abarth, pur rimanendo fedele alle sue radici e al suo DNA. I prezzi della nuova Abarth 500E non sono stati ancora dichiarati, da oggi sarà prenotatile nelle concessionarie con le vendite a partire da giugno 2023.

Altri articoli
Defender: mai sentito un nome più appropriato