Ford Bronco Raptor: ecco l’inarrestabile fuoristrada da 400 cavalli!

Quella del Ford Bronco Raptor è stata una presentazione attesissima: più aggressivo, meccanica condivisa con F-150 Raptor e lo sviluppo di Ford Performance.

Con una larghezza aumentata di 24 cm rispetto alla versione normale, Ford Bronco Raptor incarna il carattere della famiglia più estrema dell’Ovale Blu ispirata alle competizioni fuori strada, il tutto con una serie di accessori caratteristici della famiglia Raptor. Luci e LED specifici insieme a paraurti maggiorati sono solo alcuni degli aspetti distintivi che il cliente avrà sul proprio modello, oltre alla possibilità di richiedere grafiche specifiche da abbinare ad una serie di colorazioni esterne. Dal punto di vista tech notevole il Performance View, un display infotainment da ben 12″ che comunica tutte le informazioni di utilizzo durante i trasferimenti, su strada o fuori.

Jim Farley, amministratore delegato di Ford Motor Company, ha affermato: “Raptor è l’apice della nostra strutturazione nel campo dei fuoristrada ed è ora completa, vantando contenuti e design collaudati che non possono essere ottenuti da nessun altro”. Per costruire il primo SUV al mondo ispirato all’Ultra4, Ford Performance ha alzato l’asticella raggiungendo numeri ancora più alti, sia di velocità che capacità fuori dall’asfalto. Il propulsore Ford EcoBoost biturbo V6 da 3,0 litri eroga una potenza superiore ai 400 cavalli, assemblato su di un telaio in acciaio ad alta resistenza.

La larghezza delle carreggiate è stata aumentata per migliorare la stabilità di guida durante le corse nel deserto ad alta velocità. Il telaio in acciaio ad alta resistenza completamente scatolato ha nuove torri degli ammortizzatori che aumentano la corsa delle ruote nel fuoristrada. La rigidità torsionale totale è stata portata ad oltre il 50% rispetto a un Bronco standard a quattro porte. Un avanzato sistema 4×4 con tre modalità include una frizione dalla capacità maggiore, progettata per resistere alle diverse esigenze che nascono negli eventi sportivi del deserto. Gli alberi di trasmissione anteriore e posteriore sono più grandi e capaci di supportare una maggiore coppia motrice. Il sistema di sospensioni è un Raptor HOSS 4.0 pronto gara abbinato a cerchi da 17″ con canale da 8,5″, e pneumatici fuoristrada BFGoodrich da 37″.

Il team Ford Performance ha collaborato con FOX per aggiornare il sistema HOSS (High Performance Off-Road Stability Suspension) con la tecnologia Live Valve. Il sistema Raptor HOSS 4.0 è dotato di ammortizzatori semi-attivi collegati nella parte anteriore e posteriore, dotati davanti e dietro di serbatoi. I sensori di altezza delle sospensioni monitorano le condizioni del terreno in modo indipendente e costante, così da regolarne la taratura: tale caratteristica permette al Ford Bronco Raptor di conquistare le dune del deserto con percorrenze a velocità autostradale, il tutto con un altezza maggiore di oltre 12 centimetri rispetto alla versione normale. Il cambio è l’automatico a dieci marce Selectshift con rapporti specifici per questo modello, studiati per gestire al massimo le prestazioni erogate del propulsore montato. A chiudere l’estrema creazione di Ford c’è uno scarico con valvola attiva e ben quattro modalità di funzionamento, dedicate a cambiarne le sonorità in fase di erogazione della potenza. Ford Bronco Raptor 2022 offrirà nel fuoristrada prestazioni di livello superiore, affermandosi come il Bronco più potente di sempre per l’uso stradale e il primo modello al mondo ispirato all’Ultra4 Racing.

Altri articoli
Fiat 500 elettrica: finalmente sei qui