Alpha Tauri AT03 2022: lo stile di una nuova era

Il Team di Faenza Alpha Tauri ha presentato la quinta monoposto della scuderia: il suo nome è AT03, monta motore Honda ed i suoi piloti per il campionato 20220 saranno Pierre Gasly e Yuki Tsunoda.

Il telaio è in questa AT03 l’elemento centrale su cui si è sviluppato tutto il progetto della monoposto. Il peso complessivo del progetto sfiora quota 795 kg portandola ad un 5% in più rispetto al peso minimo consentito da regolamento. La maggior rigidezza del telaio permette in caso di urti frontali, posteriori o laterali una capacità di resistenza molto più alta rispetto a prima.

Altro particolare molto evidente, è la maggior lunghezza per la sezione del muso, ulteriore protezione per il pilota insieme alla power unit sganciabile dal telaio stesso senza causare danni alla cella combustibile. L’aerodinamica è stata il frutto di un lungo studio in galleria del vento: una maggior deportanza nella parte inferiore è stata il risultato dell’inserimento di due tunnel sul fondo della monoposto, fondo ad effetto suolo.

Le nuove tecniche introdotte per il campionato 2022 hanno richiesto ai progettisti l’esigenza di sviluppare una vettura da zero, capace quindi di semplificarne l’aerodinamica insieme alla presenza di nuovi pneumatici con spalla bassa montati su cerchi più grandi, passando così da 13 a 18 pollici. Le sospensioni vantano bracci dello sterzo in alto, sfalsati rispetto al triangolo superiore. Il comparto frenante utilizza invece pinze Alcon. L’estetica è molto più filante e tesa verso l’anteriore con una bella scelta grafica che mette in contrasto la duplice colorazione bianco e blu della livrea, avvolgendo con gusto il logo della scuderia Alpha Tauri così come il font del nome inserito in fiancata.

Degno di nota per il retrotreno, un doppio pilone come supporto dell’ala posteriore. Principale sponsor sarà FlexBox, leader internazionale nella produzione e vendita di container da oltre 15 anni.

Altri articoli
Aprilia Tuareg 660: live da EICMA 2021