Nuova Jeep Compass 2021: con il facelift diventa più tech

Diciamocelo, tra le auto “europee” più attese di questo 2021 c’era sicuramente lei: la nuova Jeep Compass. Finalmente è arrivata in presentazione, ça va sans dire, digitale, ed è quindi giunto il momento di scoprire tutte le novità e le caratteristiche di un modello di enorme successo per Jeep: 200.000 esemplari venduti sin dal 2017, che hanno permesso alla Compass di raggiungere il 40% delle vendite totali del brand americano.

Gli esterni

Le prerogative estetiche, le proporzioni e le dimensioni rimangono immutate: a cambiare per la Compass 2021 sono i dettagli di quello che è, a tutti gli effetti, un facelift. Vengono mantenute le celebri sette feritoie della calandra, ora incorniciate seguendo un corso stilistico votato all’orizzontalità con una forma più sottile. Uno sviluppo inclinato e piegato verso il basso è dedicato alla griglia inferiore sdoppiata, mentre rivista è anche la firma luminosa dei LED diurni anteriori. Le linee estetiche laterali rimangono immutate, con i passaruota trapezoidali e delle nervature smussate e muscolose, con diverse configurazioni per le protezioni della carrozzeria: Sport, Longitude e Limited mantengono le plastiche scure in basso, mentre la verniciatura nel colore della carrozzeria è disponibile a partire dalla S, fino alla Trailhawk. Quest’ultima, la più avventurosa della gamma Compass, presenta un diverso disegno della calandra “seven slopes”, oltre ad uno skidplate anteriore più alto con maggior protezione della scocca in fuoristrada. Nel posteriore, sicuramente la vista meno cambiata della Compass 2021, spiccano i gruppi ottici LED con una firma luminosa ad “U” squadrata.

Gli interni

Il concetto di orizzontalità è ripreso anche nell’abitacolo della nuova Compass, con la plancia configurabile in diversi rivestimenti: tessuti, Pelle Nappa, alluminio e carbonio. La cabina è tutta votata ad “eleganza europea” e funzionalità, con nuove strumentazioni digitali e più spazio per passeggeri e portaoggetti: un esempio fra tutti è il tunnel centrale che nasconde un vano dalla capacità di 5 litri. L’elemento di maggiore novità dell’abitacolo è ovviamente il display da 10,1” optional della nuova Compass – si parte da un modesto 8,4”. Vanta un sistema operativo Uconnect 5 basato su Android, dotato di connettività ed aggiornamenti Over-The-Air. Tutte le Compass hanno a disposizione la ricarica wireless per lo smartphone, così come wireless è disponibile la connettività ad Android Auto ed Apple CarPlay. La dotazione tecnologica comprende inoltre Amazon Alexa, la navigazione TomTom connessa in live e la app My Uconnect: è possibile controllare pressione pneumatici, stato di carica della batteria nelle versioni 4Xe, tenere sotto controllo la manutenzione, il navigatore, la climatizzazione e l’antifurto. Una novità interessante per la Compass è la strumentazione digitale in Full HD dietro il volante, grazie ad un display da 10,25”. La tecnologia però passa soprattutto per la sicurezza di guida, e la Compass 2021 vanta diversi ADAS: riconoscimento della segnaletica stradale e dei limiti di velocità, rilevamento della stanchezza del guidatore, frenata automatica d’emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti, e l’highway assist che unisce il lane centering ed il cruise control adattivo.

Parliamo di numeri

In attesa di scoprire il listino prezzi della Jeep Compass 2021, la gamma appare già piuttosto completa, con motorizzazioni benzina, gasolio e plug-in hybrid. Partendo dai primi, il 1.3 GSE turbo 4 cilindri è offerto in configurazione da 130 CV abbinato ad un cambio manuale 6 marce, o 150 CV con l’automatico doppia frizione; il diesel offerto è il 1.6 Multijet II, con 130 CV, capace di sprigionare 320 NM di coppia ed abbinato al cambio manuale a 6 rapporti. Infine la variante 4Xe plug-in hybrid: ricaricando il modesto pacco batterie da 11.4 kWh presso una colonnina di ricarica stradale o con la Wallbox ufficiale è possibile percorrere circa 50 km in modalità completamente elettrica, con una velocità massima di 130 km/h, o salire in modalità ibrida fino a 200 km/h. Questa versione ibrida della nuova Compass è offerta in declinazione 190 o 240 CV, grazie al motore elettrico da 60 CV abbinato al 1.3 GSE che, montato sull’asse posteriore, rende la Compass a 4 ruote motrici e le permette un’ottima accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,5 secondi. I prezzi per la nuova Compass partono da €26.980 per la versione base Longitude con il 1.3 benzina da 130 CV; salgono a €38.280 di partenza per la 4Xe, con la vettura offerta in entrambe le varianti in allestimenti Longitude, Business, Limited, 80th Anniversary, Trailhawk ed S.

Altri articoli
Fiat 500 Hybrid: aspettando l’Elettrica